2020 Settembre

Perchè voto NO, anche se non appartengo alla “casta”

Autore | Note di me

Al referendum del 20/21 settembre per la riduzione del numero dei parlamentari voto NO perchè: questo taglio viene presentato come l’avvio di un nuovo ciclo di riforme che, invece, secondo l’accordo di governo sottoscritto un anno fa dovevano procedere insieme, a cominciare dalla riforma della legge elettorale, utile ad assicurare il miglior funzionamento del Parlamento rimpicciolito, dire in anticipo ai cittadini come lo eleggeranno e, soprattutto, se avranno la possibilità di scegliere i propri rappresentanti oppure ci penseranno le segreterie dei partiti. E allora: se non vengono rispettati accordi già sottoscritti, come potranno essere rispettate delle semplici promesse dell’ultim’ora? con…

Continua